.
Annunci online

pop
massimiliano di giorgio's weblog




Comprate
il mio libro


Leggete
NovaMag[azine]


mdgblog[at]gmail.com
[per comunicazioni]

Mi assumo sempre la responsabilità di quel che scrivo qui,
salvo correggere eventuali errori,
ma certo non di quello che scrivete voi nei commenti



"Riformisti è niente e subito,
Massimalisti è tutto e mai
"

Arturo Zeviani, ex partigiano

1978
(il mio primo racconto pubblicato)

FantoMas
(il mio secondo racconto pubblicato)

Trottolino amoroso
(il mio terzo racconto pubblicato)

Zoetrope
0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10,
11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19,
20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29,
30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39,
40, 41, 42, 43, 44, 45, 46, 47, 48, 49,

Victorama
0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10


STO LEGGENDO
Manituana, Wu Ming, Einaudi
Le manuel de recruitmente de al-Qaeda, Mathieu Guidere & Nicole Morgan, Seuil
Kafka, David Zane Mairowitz & Robert Crumb, Actes Sud


ULTIMI LIBRI LETTI
Terrorista, John Updike, Guanda
Il paradiso maoista, Philip K. Dick, Fanucci
Dentro, Kenneth J. Harvey, Einaudi
Un osso in gola, Anthony Bourdain, Marsilio
Ils sont votre epouvante, vous etes leur crainte , Thierry Jonquet, Seuil
Sotto la pelle, Michel Faber, Einaudi
I semi di Maralai, Claudio Asciuti, Fanucci
Istanbul, Ohran Pamuk, Einaudi
C'era una volta un re... ma morì, AA. VV., Einaudi
Le ali della sfinge, Andrea Camilleri, Sellerio
Le rose si vendicano due volte, Leonard Morava, EffeQu
Cell, Stephen King, Hodder
PornoNazi, Thor Kunkel, Fazi
Sfregio, Francesco De Filippo, Mondadori
Ti credevo più romantico, Antonio Iovane, Barbera
Bungee Jumping, Giglio Gero
La terra della mia anima, Massimo Carlotto, E/O
Sabotaggio Olimpico, Manuel Vazquez Montalban, Feltrinelli
Jerry Cornelius: Programma Finale, Michael Moorcock, Fanucci
Au fond de l'oeil du chat, Serge Quadruppani, Métailié
L'odio in rete, Antonio Roversi, Il Mulino
Quand vous serez en France - Instruction aux soldats britanniques - France 1994, Broché
China Candid, Sang Ye, Einaudi
La città che dimenticò di respirare, Kenneth J. Harvey, Einaudi
Confine di Stato, Simone Sarasso, EffeQu
Guida alla coppa del mondo per tifosi dotati di cervello, AA.VV., Mondadori
Twilight, Stephenie Meyer, Lain
In un Tempo Freddo e Oscuro, Joe Lansdale, Einaudi
Cattivo Sangue, Sandra Scoppettone, E/O
I bambini di Pinsleepe, Jonathan Carroll, Fazi
American Gods, Neil Gaiman, Mondadori
Arrivederci Amore Ciao, Massimo Carlotto, E/O
Ma cavale, Cesare Battisti


ULTIMI LIBRI ACQUISTATI
New Moon, Stephenie Mayer, Lain
Manituana, Wu Ming, Einaudi
Terrorista, John Updike, Guanda
Dentro, Kenneth J. Harvey, Einaudi
Il paradiso maoista, Philip K. Dick, Fanucci
Sotto la pelle, Michel Faber, Einaudi
Il sont votre epouvante, vous etes leur crainte , Thierry Jonquet, Seuil
I semi di Maralai
, Claudio Asciuti, Fanucci
Cell, Stephen King, Hodder
Atlantide, Pierre Vidal-Naquet, Einaudi
PornoNazi, Thor Kunkel, Fazi
Sabotaggio Olimpico, Manuel Vazquez Montalban, Feltrinelli
Jerry Cornelius: Programma Finale, Michael Moorcock, Fanucci
La terra della mia anima, Massimo Carlotto, E/O
Confine di Stato, Simone Sarasso, EffeQu
Twilight, Stephenie Meyer, Lain
In un Tempo Freddo e Oscuro, Joe Lansdale, Einaudi
Cattivo Sangue, Sandra Scoppettone, E/O
I bambini di Pinsleepe, Jonathan Carroll, Fazi
On Beauty, Zadie Smith, Penguin
Marx ou l'esprit du monde, di Jacques Attali, Fayard
American Gods, Neil Gaiman, Mondadori
Scrivere un articolo, Stefano Baldolini, Dino Audino editore
Arrivederci Amore Ciao, Massimo Carlotto, E/O


ULTIMI CD ACQUISTATI
Get Used To It, The Brand New Heavies
Joni Mitchell Tribute, AA. VV. 
Nova Soul 3, AA. VV.
Unavantaluna, Unavantaluna
Soul Search, Freddy Cruger aka Red Astaire
St. Elsewhere, Gnarls Barkley
Ishumar, Toumast
NovaTunes 1.5, AA. VV.
Overtones, Just Jack
Cansei de Ser Sexy, CSS
Birdy Nam Nam, Birdy Nam Nam
The Good The Bad and The Queen, TGTBTQ
Area International POPular group, Area
As heard on Radio Soulwax pt.2, 2ManyDjs
The Hardest Way To Make An Easy Living, The Streets
Favela Chic - PostoNove 4, AA. VV.
Rhythms del Mundo, AA. VV.
Reale, Casino Royale
High Times, Singles 1992-2006, Jamiroquai
Gypsy Punk, Gogol Bordello
The Definitive Story of CBGB, AA. VV.
Colours Are Brighter, AA. VV.
Rock The Jazzbar, AA. VV.
Youth, Matisyahu
In My Mind, Pharrell
Seven Days in Sunny June (minialbum), Jamiroquai
Action Speaks Louder Than Words, AA.VV.
The Garden, Zero7
This Is Soul 2006, AA.VV.
Elevate Our Minds / Soul Culture 03, AA.VV.
2BB4UR, George Clinton & The PFunk Allstars
La vida te da, Amparanoia
New York Noise 1977/1984, AA. VV.
Collected, Massive Attack
Duper Sessions, Sondre Loche & The Faces Down Quartet
Morph The Cat, Donald Fagen
3121, Prince
Clap You Hands Say Yeah, Clap You Hands Say Yeah
Late Registration, Kanye West
Whatever People Say I'm, That's What I'm Not, Arctic Monkeys


ULTIMI FILM VISTI
Guida per conoscere i tuoi santi, Dito Montiel
Le vite degli altri, Florian Henckel Von Donnersmarck
300, Zack Snyder
Il grande capo, Lars Von Trier
A Est di Bucarest, Corneliu Porumboiu
Fascisti su Marte, Corrado Guzzanti
Nuovomondo, Emanuele Crialese
C.R.A.Z.Y., Jean-Marc Vallée
L'Orchestra di piazza Vittorio, Agostino Ferrente
A History of Violence, David Cronenberg
Romance & Cigarettes, John Turturro
The Wind That Shake the Barley, Ken Loach
Volver, Pedro Almodovar
Inside Man, Spike Lee
Viaggio alla Mecca, Ismail Ferroukhi

StatCounter - Free Web Tracker and Counter StatCounter - Free Web Tracker and Counter
8 febbraio 2005
QUASI FANTASCIENZA: CYBER-ISLAMICI CONTRO RAELIANI
Oggi il capo dei Raeliani statunitensi - il movimento raeliano, per sintetizzare, sostiene che Gesù Cristo fosse un alieno - ha denunciato che il sito web ufficiale www.rael.org è stato attaccato due volte in 8 giorni da "cyber-terroristi islamici", che avrebbero usato un server sulla east coast americana. L'Fbi avrebbe aperto una indagine.
Il gruppo turco islamico responsabile dell'attacco gestirebbe il sito www.hothackers.com.



permalink | inviato da il 8/2/2005 alle 17:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
12 gennaio 2005
DOVE C'ERA L'ORO, IL POMODORO
Succede a Tokyo dove, da febbraio, nel locale sotterraneo che un tempo ospitava i forzieri della banca Resona, nel quartiere degli affari (Otemachi) sarà avviata la coltivazione industriale di pomodori e insalata. Computer controlleranno l'ambiente e l'illuminazione. Ne scrive l'Asahi Shimbun in prima pagina, Le Monde rilancia.



permalink | inviato da il 12/1/2005 alle 22:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
12 gennaio 2005
TORNA IL PROGETTO MANHATTAN. MA NON FA ESPLODERE BOMBE (atomiche), LE FIUTA
Si chiama "Manhattan II", con un riferimento al progetto Manhattan, quello della bomba atomica (poi sganciata su Hiroshima e Nagasaki). però il progetto della Transportion Security Administration punta invece a scovare la presenza di bombe sugli aerei, grazie ad apparecchi annusa bagagli...



permalink | inviato da il 12/1/2005 alle 20:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
11 gennaio 2005
IPOD, ORMAI E' PEL VOLGO
Un tempo era considerato un gadget di prestigio, quasi esclsuivo, un segno di distinzione, insieme all'account G-mail. Non a caso, il Sor Ma' ce li ha entrambi. Ma stasera, con l'annuncio che Apple ha vednuto 4 milioni e mezzo di iPod solo nell'ultimo trimestre del 2004, è chiaro che si tratta di un costoso aggeggio per la massa.
 Piuttosto, provate a comprare il nuovo Mini Mac, da 499 o 599 dollari. Niente tastiera, niente schermo. Pas mal.



permalink | inviato da il 11/1/2005 alle 19:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
11 gennaio 2005
ANCHE L'AERONAUTICA ITALIANA HA ORA I SUOI DRONI
Droni, cioè aerei senza piloti, usati in missioni di ricognizione ma anche di attacco. La notizia viene direttamente dallo Stato Maggiore Difesa, in un comunicato diffuso questo pomeriggio:
"Sono operativi dallo scorso mese di dicembre, sulla base aerea di Amendola, i primi UAV (unmanned aerial vehicle) italiani, gli aerei senza pilota che la Difesa ha acquistato dalla statunitense General Atomic Aeronautical Systems per l’attività di sorveglianza e ricognizione. Il Predator – programma interforze gestito dall’Aeronautica Militare – è impiegato dal ricostituito 28° Gruppo Velivoli Teleguidati, che prende i simboli e lo stemma dell’omonimo Gruppo, soprannominato "Le Streghe", disciolto alcuni anni fa nell’ambito della ristrutturazione della Forza Armata. Alla fine di dicembre, con l’entrata in linea, il velivolo a controllo remoto è stato ufficialmente presentato alle alte autorità delle Forze Armate cha hanno assistito ad un volo sulla base aerea di Amendola, in Puglia".



permalink | inviato da il 11/1/2005 alle 16:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
10 gennaio 2005
WIKIPEDIA CRESCE. TROPPO

Fin dalla nascita nel 2001, Wikipiedia, l'enciclopedia gratuita della è cresciuta fino a comprendere oltre 1 milione e 100.000 voci. La versione in inglese, da sola, conta circa 440.000 voci, tutte scritte gratuitamente da membri della Wikipedia community.
Il progetto è cresciuto così tanto che talvolta se ne parla come di un'akternativa a risorse quali  la 
Encyclopaedia Britannica. Ma con una tale crescita, gli interrogativi sulla sua credibilità, sul rispetto che può ottenere dalla comunità scientifica e su come può cambiare sono più importanti che mai.
Il resto lo trovate qui (in inglese).




permalink | inviato da il 10/1/2005 alle 22:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
29 ottobre 2003
FANTASMI ELETTRONICI E ORA LEGALE VIRTUALE

Questa mattina ho commesso un blogghicidio, ho cioè ucciso per la prima volta un post che avevo scritto ieri sera. Non sono pentito, perché quel post era stato concepito per un singolo scopo (nello specifico, una parodia) e il suo tempo-vita era stato programmato.
Un tale evento mi ha fatto pensare, però, che in questo modo ho creato anche un post-fantasma, che ora si aggira non più tra le web-pagine ma tra le pieghe della memoria di chi lo ha letto, o di chi gli ha dato anche soltanto una scorsa.
La gamma delle esistenze-fantasma, grazie al web, può raggiungere estensioni incredibili. La più semplice che mi viene in mente, è quella dei file-autodegradabili. Che so, degli mp3 che scarichi dalla rete e che durano un numero x di giorni, o anche soltanto un numero imprecisato di ascolti.
Certo, poi ci si può riconnettere e scaricare di nuovo il file (succede negli Usa con alcuni film distribuiti via web, si cancellano dopo un certo tempo dal download). Ma cosa accadrebbe se quel file fosse unico, se cioè fosse concepito solo e unicamente per essere fruito un certo numero di volte, per poi autodistruggersi anche sul server che lo ospita? Probabilmente, in molti ci ricorderemmo di una certa aria musicale che non esiste più. E il ricordo potrebbe essere travasato - meglio se inconsciamente - in un altro brano musicale. E così via.
Connessa - non so in che modo - a questa intuizione (talmente vacua che finirà anch'essa per autodistruggersi), c'è una domanda che mi faccio tutti gli anni alla fine di ottobre, quando torna l'ora solare. Ma in quell'ora, dalle 3 alle 2 del mattino, quando si portano indietro le lancette, cosa è accaduto? Cosa sarebbe potuto accadere? Quali eventi e quali esistenze vi si sono consumati, o quali pieghe i fatti hanno preso grazie alla possibilità di un nuovo inizio? E lo stesso, ovviamente, vale per l'arrivo dell'ora legale, quando le lancette si spostano in avanti.




permalink | inviato da il 29/10/2003 alle 12:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
3 settembre 2003
MAI PIU' SENZA: UNO SCANNER PER CICCIONI
    Ciccioni o grassi-in-divenire, questo fa per voi (o per noi: anch'io sono tornato in sovrappeso): Sul New Scientist di oggi è uscito un articolo su un nuovo scanner 3D che in 30 secondi è in grado di dire in quali parti del corpo si concentra il grasso, e come si potrebbe eliminare. La macchina usa onde radio, non raggi x, e può essere utile sottoporvisi anche per cure preventive per problemi cardiaci o diabete.



permalink | inviato da il 3/9/2003 alle 20:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
31 agosto 2003
IN UN FUTURO VICINO VICINO [2]

    C'era una volta il sistema operativo Windows. Tu non te lo ricordi, non lo puoi ricordare, perché sei troppo giovane. Lo avevano copiato dal sistema del Mac, solo che funzionava peggio. Però, siccome quelli della Apple non erano geni del marketing, finì che il Windows si affermò ovunque, anche se era pieno di buchi. Il tizio della Microsoft, ora non mi ricordo più come si chiamava, fece un sacco, ma proprio un sacco di soldi. A un certo punto era l'uomo più ricco del mondo, pensa.
    Comunque, il problema di Windows era che, essendo il sistema più diffuso - e anche uno dei più fragili oltreché costoso: all'epoca si pagavano, i sistemi operativi, mica come oggi - finì col diventare bersaglio dei virus e dei vermi informatici.
    Allora, cominciò ad avere sempre più fortuna un sistema chiamato Linux, che potevi prendere e sviluppare per conto tuo, modificando i vari errori. Linux poteva essere applicato anche nell'elettronica di largo consumo, e così cominciarono a usarlo per far funzionare lettori dvd, telecomandi, telefonini.
    Poi a un certo punto ci si misero gli asiatici, che decisero di trovare un'alternativa definitiva al Windows. Ci volle un po' di tempo, perché oltretutto il tizio della Microsoft era potente e gli Usa minacciarono quasi una guerra per difenderlo. Ma alla fine Windows venne accantonato. Anche se esistono dei club, quasi delle sette, che lo usano e lo venerano. pensa che stanno organizzando il 50esimo anniversario della diffusione della prima versione...


    Giappone, Corea del Sud e Cina stanno per firmare un accordo per sviluppare congiuntamente un sistema operativo alternativo a Microsoft Windows. Lo scrive oggi il quotidiano finanziario giapponese Nihon Keizai Shimbun. I tre paesi sembrano orientati verso un sistema operativo open source, come Linux, e puntano a sviluppare un software economico e affidabile.
    Secondo il giornale, la recente proliferazioni di virus che colpiscono Windows - che ha messo in allerta il governo sulla necessità di ridurre la dipendenza dai sistemi operativi di Microsoft - è tra le ragioni dell'iniziativa.




permalink | inviato da il 31/8/2003 alle 15:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
27 agosto 2003
IN UN FUTURO VICINO VICINO...
    Finirà che un giorno - ma non in un futuro remotissimo - mi troverò a chiedere l'elemosina a un tecnico informatico cinese del Guangdong o a un ingegnere di Bangalore, India, in visita turistica a Roma. Questi guarderà nel borsellino - con sopra il logo di Alcatel od Oracle - soffierà un po' spazientito e mi getterà qualche eurocent, pensando a quanto sono indolenti, questi occidentali poveri.
    Quest'immagine poco rassicurante del futuro - ma il futuro non lo è mai, rassicurante: semplicemente perché cela la nostra morte - mi è suggerita da alcune notizie di oggi. Oracle e LogicaCMG si stanno preparando a investire milioni di dollari in India, a Bangalore (la cosiddetta "Silicon Valley indiana"), mentre Alcatel e Intel fanno lo stesso in Cina. Tutti delocalizzano in cerca di costi minori, e a caccia di contratti miliardari per nuove infrastrutture. Però, non mi preoccupo, almeno per i miei bis bis bis nipoti, perché io credo nelle virtù del libero mercato. Quando, un giorno, cinesi e indiani costeranno troppo, mentre noi occidentali saremo rovinati, Alcatel, Oracle etc. etc. torneranno ad aprire i loro impianti da noi. E sarà il mio bis bis bis nipote a togliersi la soddisfazione di passeggiare per Bangalore regalando qualche rupia. Quello che qualcuno chiama conservatorismo compassionevole, se non ricordo male.
    A meno che nel frattempo, a farci concorrenza, a qualche anno luce di qui, non sarà spuntata una qualche popolazione aliena, tipo i reticoliani di Alpha Centauri, che per fabbricare ognuno 200.000 caschi di synt-pensiero (l'ultimo ritrovato di high tech per comunicare con le vostre scarpe e convincerle a non sporcarsi così tanto) al giorno vorranno soltanto un lecca lecca.
    E poi si chiedono come succede che uno diventi razzista....



permalink | inviato da il 27/8/2003 alle 16:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte